fbpx
dettagli Archivi - Chiara Martini Photo
239
archive,tag,tag-dettagli,tag-239,cookies-not-set,eltd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,borderland-ver-1.14, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,paspartu_enabled,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

dettagli Tag

Bridge

Bridge nasce dall’idea di ricavare una forma essenziale da un’altra forma, anch’essa semplice e funzionale come un tubo di metallo piegato cui è stato asportato un pezzo. Il risultato è un oggetto archetipale, che può ricordare un arco o un ponte, con all’interno due contenitori in vetro...

Corte di VIda

Quello che più mi rende fiera quando penso al mio lavoro, è la settorializzazione verso i business che amano e rispettano il pianeta in cui viviamo. Corte di Vida nasce da un’idea di Vittorio Carnessale e Daniela Faraone, i quali si sono posti l’obiettivo di valorizzare...

Una ricetta al mese

Il Frantoio Montecchia incarna perfettamente i valori che associamo all’Abruzzo, come l’amore verso la terra, che viene coccolata tutti i giorni e con gratitudine ci restituisce amore attraverso i suoi prodotti, o come il legame con le tradizioni, che ci hanno portato dove siamo...

La Taverna del Mare

La freschezza della materia prima, l’armonia dei sapori nei piatti, l’eleganza e l’estro negli impiattamenti, l’utilizzo di ingredienti particolari che valorizzano le ricette di un tempo… Ogni volta che ci ripenso mi viene davvero l’acquolina!...

Enoteca Centrale

Spostandomi in cucina ho scoperto quello che è davvero il cuore dell’Enoteca Centrale, la passione per la materia prima. C’era chi preparava gli ingredienti per il pranzo, e chi testava nuove ricette, tutto sotto lo sguardo vigile di Marcello, l’altro proprietario....

Solchi e Sentieri

“Solchi e Sentieri”, nessun altro nome poteva essere più adatto a questa avventura! Immaginate una silenziosa giornata di fine Ottobre, le goccioline che luccicano sui fili d’erba, la luce morbida e il rumore delle foglie secche sotto i piedi. ...

Scoprendo la Romania

Anche se in poco tempo, credo di aver capito molto di Iași, grazie soprattutto al costante contatto con la gente del posto. La cosa che più mi ha colpito di questa città è che in base a dove mi trovavo, potevo sentirmi a Parigi, a Berlino...