fbpx
Chiara - Chiara Martini Photo
50306
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-50306,cookies-not-set,eltd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,borderland-ver-1.14, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,paspartu_enabled,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Chiara

fotografa, viaggiatrice, cuoca eccellente

Fotografa, viaggiatrice, cuoca eccellente

 

Sono nata a Teramo nel 1991.

Mi sono appassionata alla fotografia fin da piccola, arte che mi ha accompagnata durante tutta la vita.

Sono cresciuta nell’albergo dei miei nonni dove molto presto ho cominciato a lavorare, passando dalla reception, al servizio in camera, alla sala, ma quello che più mi affascinava era la grande cucina, perché era lì che ci riunivamo io, mia nonna, mia madre e i nostri più fidati collaboratori. In cucina mangiavamo tutti insieme prima del servizio, passavamo i pomeriggi a preparare dolci, discutevamo dei problemi.

Quando l’albergo è stato venduto, ho approfondito morbosamente lo studio della fotografia e sono riuscita a farne una professione.

Nel 2017 inizio la mia collaborazione con professionisti nel settore della comunicazione all’interno di Wide Open Coworking a Teramo, con i quali mi occupo di sviluppare Brand Identity per le aziende.

Attraverso il mio lavoro faccio storytelling per le piccole aziende agricole e artigianali, esaltandone i valori e i prodotti unici.

Amo scoprire nuovi luoghi e nuove culture.

Nel Settembre 2018 ho vinto una Residenza Artistica presso “The Palace of Culture in Iași“ per sviluppare un progetto fotografico in occasione del Centenario della Grande Unione.

Puoi seguire le storie che racconto su Facebook, Instagram e sulla pagina i miei lavori

Dai uno sguardo

Ecco una selezione dei miei ultimi progetti

  • 19 Ago La Taverna del Mare

    La freschezza della materia prima, l’armonia dei sapori nei piatti, l’eleganza e l’estro negli impiattamenti, l’utilizzo di ingredienti ...

  • 19 Ago Enoteca Centrale

    Spostandomi in cucina ho scoperto quello che è davvero il cuore dell’Enoteca Centrale, la passione per la materia prima. C’era chi prepara...