fbpx
Bridge - Chiara Martini Photo
52948
post-template-default,single,single-post,postid-52948,single-format-standard,cookies-not-set,eltd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,borderland-ver-1.14, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,paspartu_enabled,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Bridge

Creare un'ambientazione per mettere in risalto un prodotto

Bridge

Creare un ambientazione per mettere in risalto un prodotto

 

Lavorare con Mario Alessiani Design è sempre una sfida stimolante, ogni volta questo permette alle mie skills di affinarsi sempre di più.

Chi conosce il mio lavoro sà che il mio focus è indirizzato alla genuinità dei prodotti e alle aziende che si dedicano alla materia prima e al suo rispetto in tutto il processo, ecco perché adoro creare delle ambientazioni che accolgano le creazioni di Mario.

Come dice lui “Credo che il design debba essere qualcosa che unisce qualità e pensiero, qualcosa che sia facilmente comprensibile da tutti”

Bridge nasce dall’idea di ricavare una forma essenziale da un’altra forma, anch’essa semplice e funzionale come un tubo di metallo piegato cui è stato asportato un pezzo.Il risultato è un oggetto archetipale, che può ricordare un arco o un ponte, con all’interno due contenitori in vetro che servono a ospitare l’acqua per i fiori.

“Di un oggetto dobbiamo poter capire non soltanto la forma e il funzionamento, ma anche il modo in cui è stato prodotto, perché conoscere le tecniche e gli strumenti del design vuol dire poterlo apprezzare davvero. E’ così che l’aspetto di un oggetto diventa lo strumento migliore per comunicare un mondo fatto di dedizione e progettualità, di materie prime e processi”.